gio | 15 | novembre | 2018

Leaderboard banner 728×90
ARRIVA LA NUOVA TEREX CTL 272-18

ARRIVA LA NUOVA TEREX CTL 272-18

A confermare l’importanza del modello della gru a torre a braccio impennabile nell’offerta delle macchine Terex, Terex Cranes presenta la nuova Terex® CTL 272-18, gru a torre a braccio impennabile caratterizzata da una lunghezza del braccio del 10% maggiore rispetto al modello precedente. Il nuovo modello Terex presenta una lunghezza del braccio massima di 61 m, un momento di carico di 270 tonnellate e un carico massimo in punta braccio di 2,6 tonnellate. La funzionalità Terex Power Plus permette di aumentare temporaneamente il massimo momento di carico di un ulteriore 10% in condizioni specifiche e controllate (es.: dinamiche ridotte), offrendo all’operatore una capacità di sollevamento aggiuntiva. 

La nuova gru Terex offre sette configurazioni diverse del braccio da 30 a 61 m, fornendo alle imprese edili la flessibilità necessaria a soddisfare una gamma di esigenze di sbraccio richieste in cantiere. Dotate di una fune di sicurezza indipendente, tutte le sezioni del braccio della nuova gru CTL 272-18 garantiscono sicurezza per il lavoro in quota; in più, le passerelle del braccio zincate assicurano affidabilità e lunga durata nel tempo. Il controbraccio della gru da 5,8 m consente di lavorare con angolazioni atte a soddisfare condizioni impegnative sia in servizio che fuori servizio. 

“Siamo davvero entusiasti della nostra nuova gru a torre Terex CTL 272-18. Non è che l’ultima di una recente serie di inserimenti di modelli nuovi nella nostra vasta gamma di gru a torre. Abbiamo lavorato a stretto contatto con i clienti per includere le funzioni e la flessibilità necessarie a rispondere agli ambienti di costruzione più congestionati e complessi”, commenta Massimo Cappello, Director of Product Management per le gru a torre Terex. “Il sistema di controllo offre agli operatori diverse modalità operative per posizionare i carichi in modo efficiente e preciso. La gru è 

predisposta per la rapida accettazione delle opzioni avanzate che incrementano notevolmente la produttività e la condivisione delle informazioni.”  

Il nuovo sistema di controllo della gru CTL 272-18 velocizza le operazioni di configurazione della gru e amplifica con nuove funzionalità la capacità  di soddisfare una varietà di richieste in cantiere. L’ampio display a colori da 18 cm con schermo antiriflesso comunica all’operatore i dati relativi al funzionamento e alla risoluzione dei problemi. Oltre a Terex Power Plus, la funzione Terex Power Match permette all’operatore di ottimizzare le prestazioni e l’efficienza energetica in base alle esigenze del progetto. La nuova gru consente di effettuare sollevamenti con 1-4 funi, offrendo la flessibilità di scegliere tra velocità di sollevamento con carichi leggeri o potenza e precisione durante il posizionamento di oggetti più pesanti. La sua funzione di auto-livellamento mantiene automaticamente la stessa altezza del bozzello durante il brandeggio.   

La nuova CTL 272-18 offre un’interessante altezza libera massima, pari a 84,4 m. La gru   può essere configurata con sezioni di torre H20 da 1,9 m, HD23 da 2,3 m e TS212 da 2,37 m che consentono ai clienti da un lato di gestire in modo efficiente il proprio magazzino esistente e dall’altro di soddisfare le molteplici necessità dei cantieri ottimizzando l’investimento. Le sezioni della torre sono dotate di scale durevoli in alluminio e ottimizzate per il trasporto. 

Grazie   ai  feedback forniti dagli operatori, la nuova cabina Terex è stata progettata per garantire agli stessi uno spazio confortevole e adatto alle loro esigenze.Un comodo sedile completamente regolabile. I comandi joystick presentano una lunghezza della corsa ridotta per diminuire i movimenti del braccio e la fatica dell’operatore. Il riscaldamento e la climatizzazione di serie mantengono la cabina a una temperatura desiderata, indipendentemente dall’uso durante i mesi estivi o invernali. L’ampia superficie vetrata offre all’operatore una vasta panoramica del cantiere, garantendo una visibilità eccellente. In caso di rottura di un vetro con gru operante in cantiere, è possibile provvedere alla sostituzione dello stesso dall’interno della cabina. 

Il controbraccio con gli argani e i pannelli elettrici che alimentano tutti i movimenti della gru sono posizionati a livello cabina per un comodo accesso e manutenzione. Il  derrick di servizio posizionato nel controbraccio, con una capacità di sollevamento di 1,20 tonnellate, può sollevare le singole parti dell’argano per favorirne la  manutenzione. 

La nuova gru a torre a braccio impennabile CTL 272-18 può essere equipaggiata con numerose opzioni avanzate per offrire al cliente una maggiore flessibilità durante la configurazione. È predisposta per l’installazione e l’impostazione di videocamere e di sistemi zoning e anticollisione. La gru è compatibile con la prossima generazione della telemetria Terex. 

Related posts