gio | 15 | novembre | 2018

Leaderboard banner 728×90
CLS A ECOMONDO 2018

CLS A ECOMONDO 2018

CLS s.p.a., azienda italiana dedicata al noleggio, alla vendita e all’assistenza di carrelli elevatori, mezzi e attrezzature per la logistica, annuncia che ad Ecomondo 2018 mostrerà la pressa che produce le balle di PET da 1.100x750x1.300mm più performanti del settore con un peso specifico al metro quadro fino a 507 kg/m3, garanzia unica di ottimizzazione dei trasporti e conseguente riduzione di costi. 

“Secondo il 5° Rapporto Agi-Censis sull’economia circolare l’Italia ricopre il primo posto per il riutilizzo di materiali produttivi. Si stima che la sola industria del riciclo produca 12,6 miliardi di euro di valore aggiunto, ovvero circa l’1% dell’intero PIL italiano” commenta Michele Calabrese, responsabile Marketing e Prodotto di CLS, che aggiunge: “Nella cornice di questo settore in forte crescita, la logistica riveste un ruolo di primaria importanza: la nostra proposta in termini di servizi e consulenza nell’ambito della logistica del riciclo, unita al dato record di compattezza delle balle in PET, vanta una completezza unica nel mercato”.

Prodotto di punta della fiera è la pressa orizzontale a legatura automatica HSM VK8818 R-FU, in versione cromatica green, che esalta il concetto di risparmio energetico, garantito fino al 40% rispetto alle presse normalmente disponibili sul mercato. Ciò è possibile, infatti, grazie allo speciale controllo in frequenza dei motori che consente un assorbimento energetico studiato per garantire la potenza idraulica necessaria ad ogni singola fase di lavorazione; ad esso si aggiunge l’azione di taglio ottimizzata durante la fase di compattazione. In questo modo si possono ottenere balle di PET da 1100x750x1300mm dal peso specifico fino a 507 kg/m3, il più alto per questa categoria di macchine. Tale tipologia di balle permette l’ottimizzazione dei trasporti, saturando i camion in volume e in peso. Infine la “ghigliottina” verticale consente di ottenere balle perfettamente integre anche in caso di materiali particolarmente ostici.

Dal punto di vista operativo la possibilità di impostare fino a dieci programmi personalizzabili e quella di selezionare il numero degli aghi di legatura sono tra gli aspetti che assicurano un significativo incremento di produttività. Accorgimenti costruttivi quali il giunto cardanico brevettato a sostegno del cilindro di spinta aumenta la vita utile dello stesso, consentendo di ridurre i costi di gestione della macchina. Ultimo aspetto, ma non meno importante è il sistema di serraggio dei portelli di ispezione privo di contatti elettrici, che garantisce in maniera efficace la sicurezza del personale. 

Oltre a questo capolavoro di tecnologia d’avanguardia, allo stand sarà presente anche una pressa verticale HSM Vpress 860L, che permette l’inforcamento delle balle senza necessità di pallet per la movimentazione e il cui impianto idraulico vanta una tecnologia di avanzamento rapido per ridurre la durata dei cicli fino al 40% e ridurre i consumi di energia.  

A completare la gamma delle soluzioni per la logistica del riciclo il carrello elevatore Hyster H4.0FT, con trasmissione Duramatch® disponibile anche in versione “Cool Truck”, studiata specificamente per lavorare senza interruzioni in ambienti polverosi e ad alta intensità.  Il carrello può essere equipaggiato naturalmente con tutte le tipologie di attrezzature, quali ad esempio pinze per balle, per bobine, per pallet, ecc. per soddisfare anche le più sfidanti esigenze di movimentazione dell’industria della carta e del riciclaggio.

In termini di ottimizzazione della manutenzione e di integrazione digitale dei tradizionali mezzi di movimentazione nei processi produttivi vi sarà la possibilità di assistere alla dimostrazione di iDAC. Si tratta di un’inedita varietà di sistemi a elevato valore aggiunto per ottimizzare la propria operatività in quanto abilita le macchine a inviare e ricevere dati ed istruzioni operative consultabili e gestibili da remoto in tempo reale attraverso portale e interfacce web. 

“La necessità di accrescere la capacità di gestione dei rifiuti e l’attività proattiva di alcune organizzazioni consortili sono notevoli motori di aggiornamento delle tecnologie nel settore della raccolta differenziata” continua Michele Calabrese. “Oltre all’ampia gamma di presse HSM ad alta efficienza, CLS propone un ampio ventaglio di carrelli elevatori e attrezzature per la movimentazione di balle. Hyster e Bolzoni sono i marchi di punta della nostra offerta in questo ambito. Riteniamo tuttavia che il fiore all’occhiello del nostro portafoglio di offerta sia il nostro servizio di assistenza tecnica: con filiali distribuite su tutto il territorio, CLS offre soluzioni personalizzate di manutenzione di macchinari e impianti nei settori più esigenti come quello del riciclo.” 

Lo stand CLS ad Ecomondo (fiera di Rimini, 6-9 novembre) si trova nel padiglione A1, stand 190. 

Related posts