ven | 17 | agosto | 2018

Leaderboard banner 728×90
WEILAND AGGIUNGE ALLA PROPRIA FLOTTA UNA LIEBHERR LTM 1450-8.1

WEILAND AGGIUNGE ALLA PROPRIA FLOTTA UNA LIEBHERR LTM 1450-8.1

Weiland Kran und Transport GmbH ha ampliato la sua flotta con una nuova autogrù Liebherr LTM 1450-8.1. L’azienda attribuisce un grande valore ai tempi di installazione rapidi e alla grande flessibilità della sua nuova autogrù a otto assi.

Nei prossimi mesi Weiland prenderà in consegna un’altra autogrù  Liebherr. La nuova LTM 1090-4.2 a quattro assi è stata infatti ordinata convincendo per le sue caratteristiche economiche estremamente interessanti.

Volker Degenhardt, Managing Director di Weiland Kran und Transport GmbH, suo figlio Sebastian Degenhardt e il Project Manager Gerd Chmeliczek, hanno visitato lo stabilimento Liebherr di Ehingen per prendere in consegna la LTM 1450-8.1 nella livrea bianca e arancione di Weiland.

“I nostri clienti e la nostra gamma di lavori richiedono un’ autogrù di questo tipo”, ha dichiarato Volker Degenhardt: “L’autogrù è compatta e flessibile, nonostante le sue 450 tonnellate  e gli otto assi: il suo braccio telescopico di 85 metri riduce al minimo i casi in cui sia necessario installare un jib, e grazie ai suoi brevi tempi di posizionamento può essere spostata molto rapidamente: questa caratteristica è molto importante soprattutto nei cantieri di demolizione di ponti che sarà il principale settore di lavoro per la nostra nuova autogrù”.

L’elevato numero di limiti di carico sui ponti e sulle strade tedesche impone che l’autogrù non possa essere sempre guidata con un peso lordo di 96 tonnellate, motivo per cui Weiland ha ordinato l’LTM 1450-8.1 con un braccio telescopico rimovibile.

WEILAND AGGIUNGE ALLA PROPRIA FLOTTA UNA LIEBHERR LTM 1450-8.1 - Sollevare -  - News

“Questo ci consente di ridurre il peso lordo a meno di 60 tonnellate, rendendoci molto flessibili”, spiega Gerd Chmeliczek che prosegue: “Le lastre di zavorra da dieci tonnellate possono essere trasportate a basso costo su qualsiasi semirimorchio standard “.

Sebastian Degenhardt menziona un altro vantaggio della nuova autogrù da 450 tonnellate: “Siamo entusiasti della capacità di sollevamento della nuova autogrù anche senza zavorra grazie al sistema VarioBase”.

Uno dei primi cantieri di lavoro sarà a Immenstadt im Allgäu dove l’autogrù verrà utilizzata per smantellare un ponte. L’LTM 1450-8.1 dovrà sollevare singoli pezzi dal peso massimo di 90 tonnellate.

Related posts