• Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

mercoledì, 20 Ottobre 2021

Valore M.I.O., la lente di Sollevare sul fatturato del sollevamento italiano

Must read

Quattro torri Raimondi per College Square, grande ambizione dei cantieri d’Irlanda

L'agente di Raimondi per l’Irlanda, Irish Cranes & Lifting, ha recentemente installato due gru a torre flat top come parte di un...

Terex Cranes, dal GIS 2021 la rivelazione rough terrain TRT 35

Il palcoscenico del GIS 2021 ha rivelato la nuova gru fuoristrada di Terex Cranes, nel modello TRT 35, ampliando un'offerta di gamma...

JCB, 100 milioni di sterline per i motori all’idrogeno

JCB ha annunciato un investimento da 100 milioni di sterline (circa 116,5 milioni di euro) in un progetto per la produzione di...

Lutto alla Boman

L'imprenditore Silvio Bonaudi, fondatore e titolare della Boman Srl di Murello, che opera nella produzione di attrezzature e sistemi per la costruzione...

Valore M.I.O., valore nostro. I risultati dell’iniziativa lanciata dalla rivista Sollevare (e da Mediapoint & Exhibitions) nel gennaio del 2019, nell’ambito della prima edizione del Sollevare Summit di Piacenza, hanno prodotto informazioni e dati di grande interesse per la lettura del mercato italiano che riguarda le gru su autocarro e le piattaforme aeree, nel consuntivo comparabile tra gli anni 2017, 2018 e 2019.
L’iniziativa Valore M.I.O. (Marketing Intelligence Operation) è stata lanciata dalla rivista Sollevare (edita da Mediapoint & Exhibitions) in collaborazione con l’Anfia di Torino (l’Associazione Nazionale di Filiera dell’Industria Automotive) per rispondere alla costante richiesta di informazioni attendibili e attuali sull’entità complessiva delle vendite nelle tre macro aree del mercato nazionale (Nord, Centro e Sud), coinvolgendo nell’indagine i costruttori italiani e i distributori di marchi esteri dei settori rispettivi che riguardano gru e piattaforme di lavoro elevabili allestite su veicoli stradali. Ai partecipanti è stata assicurata l’assoluta riservatezza, secondo l’accordo sottoscritto da un noto studio notarile di Genova.
L’iniziativa è stata fortemente sostenuta da Mario Ferrari e da Renzo Pagliero, rispettivamente presidenti della sezione Gru da Autocarro e della sezione PLE (Piattaforme di Lavoro Elevabili) della stessa Associazione, oltreché, naturalmente, dallo stesso direttore generale di Anfia, Gianmarco Giorda. L’idea di partenza è nata da Fabio Potestà, direttore della rivista Sollevare e presidente di Mediapoint & Exhibitions, che ha espresso “viva soddisfazione per l’approdo definitivo ai dati nazionali di questa prima analisi di mercato. Mi sento in dovere di ringraziare tutte le società che hanno aderito a questa iniziativa, invitando quelle che non hanno partecipato a questa prima indagine, ad unirsi alla prossima indagine di Valore M.I.O. che sarà annunciata nel 2021, in occasione della 2ª edizione del Sollevare Summit, la cui data sarà comunicata nei primi mesi del nuovo anno”.
Uno sguardo alle prime tabelle fa rilevare la crescita costante, nel corso del triennio preso in esame, dei fatturati riferiti ai due rispettivi settori di mercato delle gru su autocarro e delle piattaforme aeree. Nel primo caso, quello delle gru su autocarro, l’incremento è nell’ordine del 31,6% (con un fatturato complessivo passato dai quasi 42 milioni e 441mila euro del 2017 ai 55 milioni e 685mila circa del 2019). Per il settore delle piattaforme aeree, la quota percentuale di crescita si attesta al 37,5%, nello stesso periodo dal 2017 al 2019, con una corsa dei ricavi che passa da poco più di 89 milioni e 725mila euro del 2017 ai 123 milioni e 416mila euro circa del 2019. Una spinta così poderosa delle vendite e dei fatturati di entrambi i settori è stata innescata senz’altro dalla necessità di ricambio soprattutto delle flotte a noleggio e, senza dubbio, dalla spinta indotta dai provvedimenti governativi di incentivo all’acquisto (compresi i programmi legati all’Industria 4.0). Il dato rilevante che emerge in entrambi i grafici riguarda la crescita di vendite che riguarda il Sud, in entrambi i comparti delle gru su autocarro e delle PLE. Nel caso delle gru, si è passati dalle 305 unità del 2017 alle 550 del 2019, per una crescita di mercato che supera l’80%. Per il comparto PLE, la crescita percentuale, nello stesso triennio, si attesta a una quota che va oltre il 61%. Nel confronto, un’era trainante come quella del Nord Italia ha fatto registrare, per lo stesso periodo, una crescita del 7,36% (gru su autocarro) e del 25,9% circa (PLE).
“L’essere riusciti ad avere queste informazioni di mercato, ci inorgoglisce ma, nel contempo, ci stimola ad intraprendere iniziative similari rivolte al mercato dell’esportazione delle società italiane dei suddetti comparti, cercando di coinvolgere in futuro anche i costruttori esteri – rileva Fabio Potestà – Non vi è dubbio, infatti, che una miglior conoscenza, così come una più aggiornata informazione sulle attività dei mercati nei quali si opera, costituiscano un valore aggiunto. Le aziende saranno così in grado di poter calibrare le loro strategie commerciali, potendo identificare meglio le quote di mercato da loro acquisite e le aree commerciali sulle quali incrementare le loro azioni di vendita. Le tabelle pubblicate (sul prossimo numero di Sollevare), potranno costituire anche un valido supporto informativo per le imprese che operano nel comparto della componentistica di qualsiasi genere (meccanica, oleodinamica, elettrica ed elettronica in primis), molte delle quali costituiscono un punto di forza sicuro del Made in Italy anche a livello internazionale”.

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

In Primo Piano

Quattro torri Raimondi per College Square, grande ambizione dei cantieri d’Irlanda

L'agente di Raimondi per l’Irlanda, Irish Cranes & Lifting, ha recentemente installato due gru a torre flat top come parte di un...

Terex Cranes, dal GIS 2021 la rivelazione rough terrain TRT 35

Il palcoscenico del GIS 2021 ha rivelato la nuova gru fuoristrada di Terex Cranes, nel modello TRT 35, ampliando un'offerta di gamma...

JCB, 100 milioni di sterline per i motori all’idrogeno

JCB ha annunciato un investimento da 100 milioni di sterline (circa 116,5 milioni di euro) in un progetto per la produzione di...

Latest article

Quattro torri Raimondi per College Square, grande ambizione dei cantieri d’Irlanda

L'agente di Raimondi per l’Irlanda, Irish Cranes & Lifting, ha recentemente installato due gru a torre flat top come parte di un...

Terex Cranes, dal GIS 2021 la rivelazione rough terrain TRT 35

Il palcoscenico del GIS 2021 ha rivelato la nuova gru fuoristrada di Terex Cranes, nel modello TRT 35, ampliando un'offerta di gamma...

JCB, 100 milioni di sterline per i motori all’idrogeno

JCB ha annunciato un investimento da 100 milioni di sterline (circa 116,5 milioni di euro) in un progetto per la produzione di...

More articles

Faresin, con Nolves più forza alla distribuzione in Italia

Faresin potenzia lo sviluppo della rete distributiva nel settore industriale e dell’edilizia, grazie ad un nuovo accordo commerciale con Nolves, azienda specializzata...

Italplatform 2021, AlmaCrawler e un primato nel segno dell’avanguardia

L'annuncio della vittoria è stato salutato dall'urlo liberatorio di Oana Samoila. AlmaCrawler ha vinto gli Italplatform Awards 2021 nella prestigiosa categoria dell'Innovazione...

Natalina Merlo, discrezione e grandezza di una “donna al lavoro”

Il suono della sirena, nel tardo pomeriggio di ieri, ha levato l'ultimo saluto della fabbrica e dei suoi lavoratori a Natalina Merlo....

Tag