sab | 24 | febbraio | 2018

Leaderboard banner 728×90
VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN

VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN

Per Diego Vernazza MAN è l’acronimo di “Mai Avuto Noie”. Una notevole dimostrazione di qualità e di apprezzamento quella che il titolare di Vernazza Autogrù ha fatto al Costruttore tedesco.

 VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN - Sollevare -  - News 3

“L’incontro con MAN risale agli anni ’80” racconta Diego Vernazza. “Tutto merito di un MAN 33.365 6×6 che acquistammo in quegli anni e che ci garantì un servizio davvero eccezionale, tanto che ne restammo conquistati. Da allora possiamo dire di avere un rapporto privilegiato con la Casa tedesca: infatti, circa l’80% dei nostri camion sono MAN. Sono stati i nostri autisti a ‘riconiugare’ l’acronimo del brand in “Mai Avuto Noie”, perché sono proprio loro i più entusiasti di questa scelta aziendale”.

 VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN - Sollevare -  - News 1

Si tratta di un’opinione che conta, anche perché è il risultato non di un singolo veicolo fortunato, ma di parecchi. La flotta di Vernazza Autogrù è infatti costituita da oltre 200 veicoli che consentono all’azienda di affiancare all’attività di sollevamento altre mission come i trasporti, spesso in regime di eccezionalità, per dare un servizio sempre più completo ai clienti.

 VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN - Sollevare -  - News

Così il parco si compone di 75 autogrù tra telescopiche, cingolate, tralicciate e montate su cinque carri MAN, a cui si affiancano oltre 30 camion per trasporti merci ed eccezionali, dei quali 18 MAN tra TGX, TGS e TGA e una quarantina di semirimorchi.

 VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN - Sollevare -  - News 5

“I nostri veicoli viaggiano sempre a pieno carico, spesso su strade sterrate per raggiungere i vari cantieri, quindi tutta la meccanica è sottoposta a stress notevoli. Infatti, gli optional che vogliamo sempre sono le sospensioni rinforzate e gli assali da 9 t e la differenza si vede: dopo 500 mila km la catena cinematica dei MAN è ancora in piena efficienza, mentre non è sempre così con altri veicoli” ha dichiarato ancora Diego Vernazza che ha aggiunto: “Un’ulteriore caratteristica che ci porta spesso a scegliere MAN è la robustezza e allestibilità del telaio: per esempio, con piattaforme aeree che arrivano fino a 70 m, diventa fondamentale poter contare su una struttura robusta e rigida, ma che faciliti anche il lavoro dell’allestitore, sia come conformazione base, sia attraverso una serie di optional, come le cabine con tetto basso, che ci aiutano a ottimizzare l’insieme che andiamo a realizzare. Senza dimenticare la tara che per noi è fondamentale: quindi un telaio robusto ma anche leggero e poi accessori come i serbatoi di alluminio che ci permettono di avere anche cinque metri di sbraccio in più sulla gru. Tutti aspetti che per le nostre mission rivestono un’importanza fondamentale”.

VERNAZZA SCEGLIE (ANCORA) MAN - Sollevare -  - News 7

Related posts