ven | 19 | ottobre | 2018

Leaderboard banner 728×90
HAULOTTE PER L’ISTANBUL GRAND AIRPORT

HAULOTTE PER L’ISTANBUL GRAND AIRPORT

Tra le molte storie di successo nella realizzazione di grandi infrastrutture a livello globale, Haulotte annovera ora anche la partecipazione al più grande progetto aeroportuale del mondo: la costruzione del nuovo Istanbul Grand Airport (conosciuto anche con l’acronimo IGA), impegnando nell’intero cantiere un gran numero di mezzi Haulotte. 

Il nuovo aeroporto internazionale di Istanbul – IGA Istanbul Grand Airport – è il più grande e il più strategico mai realizzato nella storia della Turchia. Il nuovo aeroporto potrà ospitare 100 compagnie aeree per 350 destinazioni e sarà in grado di ospitare 200 milioni di viaggiatori all’anno, diventando così il più grande hub di trasporto del mondo sul più grande appezzamento di terreno mai designato per un aeroporto. Sarà il terzo aeroporto internazionale a essere costruito a Istanbul dopo l’aeroporto di Istanbul Atatürk e l’aeroporto internazionale Sabiha Gökçen.

Situato sulle sponde del Mar Nero, il nuovo aeroporto si trova lontano dalla città, e per questo verso la fine del 2019 sarà collegato al centro cittadino da una ferrovia ad alta velocità.

L’idea alla base del progetto è la realizzazione di un’architettura in grado di combinare estetica e funzionalità a partire dalla torre di controllo per il traffico aereo che sarà alta 96 metri, con l’insolita forma di un tulipano. Una particolare attenzione nella realizzazione di questo progetto è stata data alla sostenibilità ambientale grazie alla totale e autonoma gestione dell’energia elettrica necessaria al suo funzionamento, all’utilizzo dell’acqua piovana e ad un avanzato sistema di riciclo dei rifiuti e depurazione delle acque di scarico. Tutte le aziende commerciali localizzate all’interno di questo aeroporto avranno un certificato di sostenibilità ambientale (LEED); per questo motivo, il nuovo aeroporto di Istanbul porterà il titolo di primo aeroporto “verde” al mondo.

A oggi il nuovo scalo aeroportuale turco è completato all’80%, e l’inaugurazione è prevista a fine ottobre 2018. Acarlar Makine, dealer Haulotte in Turchia, ha supportato il mega progetto fornendo oltre 300 unità selezionate all’interno della gamma di piattaforme aeree Haulotte. 

È tutta la gamma Haulotte, infatti, che sta avendo un ruolo importante nella realizzazione del megaprogetto, a partire dagli scissor elettrici con un’altezza di lavoro di 8 metri alla più grande piattaforma aerea che può raggiunge un’altezza di lavoro di 43 metri e dimostra l’utilità degli AWP in tali progetti. La necessità di utilizzare le piattaforme di lavoro aereo Haulotte, inoltre, aumenta di giorno in giorno parallelamente alla crescente consapevolezza dei rischi legati al lavoro in quota, alla complessità dei progetti strutturali dell’aeroporto e all’adozione di soluzioni che consentono di risparmiare tempo attraverso attrezzature sicure.

Le piattaforme articolate e telescopiche Haulotte ad alimentazione diesel sono le macchine ideali per raggiungere le aree di lavoro più difficili e per costruire il complesso design della struttura. 

La piattaforma articolata HA41 RTJ PRO, ad esempio, ha una altezza massima di sollevamento di 19,80 metri e la migliore velocità di sollevamento sul mercato (meno di 40 secondi). La nuova HA26 RTJ PRO è stato progettato per soddisfare le aspettative degli operatori in termini di prestazioni e il miglior comfort e sicurezza; grazie a movimenti perfettamente simultanei, questa piattaforma articolata si estende rapidamente a tutta altezza per permettere agli operatori di risparmiare molto tempo per raggiungere l’area di lavoro. 

La piattaforma telescopica HT43 RTJ PRO, altamente operativa anche su terreno accidentato, è in grado di offrire le migliori prestazioni e produttività. 

La sicurezza è fondamentale in ogni cantiere, a maggior ragione in casi di questa complessità: tutte le piattaforme aeree Haulotte sono dotate del sistema di protezione secondario HAULOTTE ACTIV ‘Shield Bar 2.0: in una situazione di pericolo, l’operatore viene spinto verso la barra e la macchina si arresta automaticamente; l’ampio spazio libero protegge quindi l’operatore dall’intrappolamento.

Gli scissor ad alimentazione diesel Haulotte H15SX e H18SX sono perfettamente all’altezza dei compiti a loro assegnati grazie alla cesta ergonomica e spaziosa e alla doppia estensione che può portare fino a 500 chilogrammi. Il sistema a 4 ruote motrici con bloccaggio del differenziale idraulico migliora inoltre notevolmente la trazione su tutti i terreni. 

Scissor Haulotte ad alimentazione elettrica sono stati invece utilizzati per la realizzazione degli impianti elettrici, dei controsoffitti, delle installazioni antincendio e per l’interior design dell’aeroporto. Il modello Compact 14 è quello più utilizzato in questo progetto, grazie alla sua capacità di sollevamento ottimale di 350 chilogrammi e alla sua capacità di essere guidato anche tutta altezza (14 metri).

Un altro modello molto utilizzato è il nuovo OPTIMUM 8, che può funzionare all’aperto con venti fino a 45 km/h mantenendo la capacità di carico di 230 chilogrammi.

La piattaforma articolata elettrica HA15IP con un’altezza di 8,45 metri ha il miglior raggio di sterzata per una manovrabilità di traslazione ottimale nello spazio più stretto – 3,7 metri – ed è adatta sia per uso interno che esterno. 

Molto utilizzata in questo cantiere è anche la piattaforma semovente verticale STAR 10: grazie al design compatto girosagoma l’operatore può ruotare completamente la torretta mentre guida o lavora in altezza, senza correre il rischio di un contatto accidentale della macchina con ostacoli esterni, lavorando quindi in totale sicurezza.

Related posts