dom | 15 | settembre | 2019

Leaderboard banner 728×90
Leaderboard banner 728×90
DUE NUOVE GRU LIEBHERR PER IL TERMINAL CONTAINER MSC GATE BREMERHAVEN

DUE NUOVE GRU LIEBHERR PER IL TERMINAL CONTAINER MSC GATE BREMERHAVEN

Sarà il costruttore tedesco Liebherr a fornire le due nuove gru di banchina ship-to-shore che consentiranno al terminal container MSC Gate Bremerhaven (una joint-venture tra il gruppo marittimo svizzero MSC e quello tedesco Eurogate) di lavorare le più grandi navi portacontenitori ad oggi in circolazione.

A rivelarlo è il gruppo Eurogate, che in una nota conferma la firma della commessa da parte della sua partecipata e fornisce una seria di dettagli sui nuovi mezzi, che saranno gru ‘container gantry cranes’ destinate a rimpiazzare altre due unità dello stesso tipo, ma più datate.

DUE NUOVE GRU LIEBHERR PER IL TERMINAL CONTAINER MSC GATE BREMERHAVEN - Sollevare - - NewsLe nuove Liebherr avranno un’altezza complessiva di 135 metri, un’altezza di sollevamento di 51,2 metri sopra lo spreader e uno sbraccio di 73 metri. Caratteristiche grazie alle quali potranno lavorare fino alla 25esima fila di container, ed approccare quindi tutte le portacontianer attualmente operative nel mondo, comprese le nuove MSC Megamax-24, e in futuro potranno operare su navi di size ancora maggiore.

Le due gru arriveranno a Bremerhaven smontante, nel corso del prossimo anno, e verranno poi montate in loco e installate entro la fine del 2020.

Friedrich Stuhrmann, Managing Director di MSC Gate Bremerhaven, ha commentato con soddisfazione il nuovo investimento: “Dato che la dimensione delle navi portacontainer stanno continuando ad aumentare, l’ordine per queste nuove gru era un passo necessario per restare competitivi anche in futuro. Le nuove gantry cranes saranno infatti più grandi e più efficienti delle due che andranno a sostituire il prossimo anno. D’altra parte, un ordine per nuove gru è la conferma che siamo pronti a investire sullo sviluppo della dotazione di mezzi per l’handling del terminal, a beneficio dei nostri clienti”.

Related posts