• Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

giovedì, 3 Dicembre 2020

EMERGENZA COVID-19 E FASE 2. ASSODIMI: LE ATTIVITÀ DI NOLEGGIO OGGI POSSONO RIPRENDERE

Must read

La Liebherr 65 K.1 di Niederstätter incanta Venezia

Una poderosa gru automontante alta quasi 30 metri (e pesante 17 tonnellate) , con un braccio che sfiora i cinquanta, trasportata tra...

Due colossi Kuenz per il Terminal PSA di Genova

Si stagliano da ieri nel panorama del Terminal container PSA Genova Prà le due nuove gru per ferrovia di ultima generazione realizzate...

I carrelli EP Equipment sulla strada del litio

Il mercato dei carrelli elevatori e delle macchine da magazzino sta iniziando a cambiare in una direzione più sostenibile, sia dal punto...

Ecco i nuovi telescopici rotativi Bobcat (by Magni)

Nasce in Italia la nuova gamma di sollevatori telescopici rotativi Bobcat e il deus ex machina delle nuove linee di prodotto è...

Ieri, nella giornata della parziale liberazione dal lockdown per emergenza Covid-19, è entrato vigore il dpcm con le novità della fase 2 di gestione delle attività sociali ed economiche nel periodo della pandemia; si tratta di un provvedimento che permette a molte aziende di riprendere le lavorazioni e i servizi con le precauzioni opportune per provvedere alla sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente di svolgimento delle attività stesse.

Il noleggio non è stato inserito come codice Ateco nell’allegato 3, e questo ha causato molti malumori oltre all’incredulità di Ance (associazione che raggruppa le imprese di costruzione). Da una prima lettura del decreto, l’attività di noleggio non potrebbe essere attivata, secondo le disposizioni del decreto. Il concetto di codice Ateco infatti non è ben presente in tutte le aziende di noleggio; molte imprese offrono il servizio noleggio affiancandolo alla normale attività di vendita di macchine e attrezzature, senza preoccuparsi di avere come codice primario o secondario l’ormai noto numero indicativo 77. Il noleggio è un servizio ormai consolidato, difficile da raggruppare su codici Ateco differenziati per tipologia di bene; comunque questo periodo ci ha fatto capire quanto è importante per un’azienda identificare in modo precipuo, la propria attività.

Assodimi, in collaborazione con Ance e Confindustria-Federvarie ha contattato in vario modo il MISE e la Presidenza del Consiglio per informare della mancanza e quindi chiedere l’inserimento del codice Ateco 77 oppure dell’inclusione del concetto di filiera funzionale, come era presente nei vecchi decreti. Per una maggiore chiarezza, quindi, Assodimi ha redatto una lettera (con argomentazioni condivisi dagli uffici normativi di Confindustria) che illustra come il settore noleggio possa continuare a fornire i propri servizi adottando tutti i protocolli di sicurezza vigenti. Inoltre il giorno 03/05 sono uscite le FAQ sul sito del Governo dove si evince che è stata inserito nuovamente il concetto di “Filiera Funzionale” alle attività aperte. Pertanto il noleggio può continuare a lavorare e siccome l’allegato 3 è un elenco esaustivo non importa più inviare la comunicazione al prefetto, questo presuppone di poter lavorare solo per le aziende presenti in tali elenchi.

Tutte le attività di noleggio possono operare ma devono rispettare i protocolli di sicurezza (si può consultare, a tal proposito, alla sezione news del sito assodimi.eu, l’aggiornamento del 24 aprile scorso al Protocollo del 14 marzo 2020) e possibilmente anche le linee guida dei noleggiatori predisposte da Assodimi in base al protocollo di Ance. Assodimi è disponibile inoltre a dare supporto a tutte le aziende di noleggio che necessitino aiuto in questo periodo per far ripartire in modo professionale il comparto.

 

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

In Primo Piano

La Liebherr 65 K.1 di Niederstätter incanta Venezia

Una poderosa gru automontante alta quasi 30 metri (e pesante 17 tonnellate) , con un braccio che sfiora i cinquanta, trasportata tra...

Due colossi Kuenz per il Terminal PSA di Genova

Si stagliano da ieri nel panorama del Terminal container PSA Genova Prà le due nuove gru per ferrovia di ultima generazione realizzate...

I carrelli EP Equipment sulla strada del litio

Il mercato dei carrelli elevatori e delle macchine da magazzino sta iniziando a cambiare in una direzione più sostenibile, sia dal punto...

Latest article

La Liebherr 65 K.1 di Niederstätter incanta Venezia

Una poderosa gru automontante alta quasi 30 metri (e pesante 17 tonnellate) , con un braccio che sfiora i cinquanta, trasportata tra...

Due colossi Kuenz per il Terminal PSA di Genova

Si stagliano da ieri nel panorama del Terminal container PSA Genova Prà le due nuove gru per ferrovia di ultima generazione realizzate...

I carrelli EP Equipment sulla strada del litio

Il mercato dei carrelli elevatori e delle macchine da magazzino sta iniziando a cambiare in una direzione più sostenibile, sia dal punto...

More articles

Francesco Nerli, la scomparsa di un riformatore. Addio all’ex presidente di Assoporti

La notizia ha colpito improvvisamente, tre giorni fa, il mondo portuale italiano. Francesco Nerli, ex presidente di Assoporti ed ex presidente dei...

Ceva Logistics, altri cinque anni con Mondadori

A seguito della sottoscrizione della lettera d’intenti tra Ceva Logistics e Gruppo Mondadori – avvenuta a marzo scorso – le due Società...

6.26 Full Electric, raggio verde sui telescopici di Faresin

Si tratta del primo modello lanciato a livello mondiale sulla nuova scena sostenibile. Il 6.26 Full Electric di Faresin è il frutto...
  • Annuncio creato il 11/11/2020 11:29 - Sollevare DEV -  -
  • Platform Basket 350 - Sollevare DEV -  -

Tag