sab | 04 | luglio | 2020

Leaderboard banner 728×90
Leaderboard banner 728×90
LA PRIMA TADANO PER LA PREFABBRICAZIONE DI ERREGI

LA PRIMA TADANO PER LA PREFABBRICAZIONE DI ERREGI

Arriva sempre il momento di… acquistare un’autogrù per la propria attività. Di certo il momento è arrivato per Erregi Montaggi Industriali, specialista nel calcestruzzo prefabbricato di Pisogne (Bs) a cui è stata appena consegnato un modello all terrain  Tadano ATF 220G-5 da 220 tonnellate da parte del concessionario Tecno Trades.

L’ATF 220G-5 è una multistrada a cinque assi con braccio telescopico a sette sezioni da 68 metri a sfilo idraulico, con prolunga integrata di 5,8 metri. Le caratteristiche della macchina presentano tra gli accessori un telecomando e un secondo argano per la movimentazione e il sollevamento di manufatti in calcestruzzo pesanti – e spesso di notevole ingombro. L’ATF 220G-5 è la prima gru completamente nuova che l’azienda ha acquistato per la propria attività (la flotta attuale di 10 gru è il risultato di acquisti precedenti sul mercato dell’usato).

L’amministratore delegato di Erregi, Giuseppe Romele, ha dichiarato che “l’undicesima gru della nostra flotta, questo modello Tadano dalle capacità davvero importanti, si aggiunge a una dotazione che comprende modelli che variano nella portata dalle 80 alle 100 alle 200 tonnellate. Questa ATF 220G-5 è un’autogrù che fa la differenza. Innanzitutto nei consumi di carburante. Il motore adibito alle funzioni-gru è calibrato nella funzionalità alle dinamiche del lavoro specifico che si sta svolgendo, quindi siamo in grado di risparmiare in media da quattro a cinque litri di carburante ogni giorno. In secondo luogo, questa autogrù ci fa risparmiare tempo nelle operazioni di movimentazione. Il braccio principale è concepito proprio per impieghi gravosi come quelli che contraddistinguono la nostra attività e il raggio di lavoro offerto è davvero ampio. In terzo luogo, sottolineerei la facilità di trasporto. I contrappesi flessibili di questa Tadano ATF 220G-5 ci consentono la massima versatilità”.

Related posts