ven | 30 | ottobre | 2020

Leaderboard banner 728×90 – PALFINGER – COFILOC
Leaderboard banner 728×90 – PALFINGER – COFILOC
JLG TRA I ROBOT PER IL CANTIERE DEL FUTURO

La ricerca JLG attualmente sta collaborando con la società Construction Robotics di Victor, nello stato di New York – specializzata nel mettere a punto tecnologie di robotica e automazione nel settore delle attrezzature pesanti – per sviluppare soluzioni alternative alle operazioni complesse e ripetitive del settore edilizio che spesso sono causa di infortuni.

“JLG e Construction Robotics stanno sfruttando i punti di forza delle aziende per collaborare nel realizzare soluzioni robotiche avanzate, che potenzieranno la sicurezza e la produttività dei cantieri del futuro – conferma Frank Nerenhausen, presidente di JLG Industries – Stiamo innovando per il bene delle aziende che serviamo”. Construction Robotics progetta e sviluppa da tempo macchine particolari per l’edilizia, come la Material Unit Lift Enhancer (MULE), utilizzata per sollevare e posare blocchi di cemento, e la Semi-Automated Mason (SAM), impiegata per la posa di mattoni. Entrambe queste soluzioni robotizzate assistono gli operatori nei cantieri per ridurre al minimo gli sforzi e migliorare la produttività.

A ConExpo, Construction Robotics ha lanciato il nuovo MZ100, sviluppato con JLG, l’ultimo arrivato della linea MULE. Questo prodotto rivoluzionario, versione più piccola e più leggera originale MULE, è autolivellante, alimentato da una batteria a ioni di litio e può essere collegato direttamente ai sollevatori JLG e SkyTrak, trasformandosi da soluzione di cantiere statica a mobile.

“Uno degli obiettivi innovativi di JLG è proprio la robotica e l’automazione – ha ribadito Rob Messina, dello Sviluppo Prodotti di JLG Industries – Siamo orientati a sviluppare soluzioni che raccolgano le sfide dei nostri clienti per affrontare il lavoro quotidiano, una delle quali è la carenza di manodopera specializzata. Soluzioni come la MZ100 soddisfano la necessità di produttività, sopperiscono alla mancanza di operatori e riducono gli infortuni grazie all’automazione al servizio della migliore efficienza”.

JLG e Construction Robotics si sono impegnate nella continua collaborazione per sviluppare tecnologie di robotica e automazione finalizzate a soluzioni avanzate per l’edilizia residenziale e commerciale. “Le iniziative di collaborazione, come quella con JLG, danno vita a tecnologie digitali per macchine intelligenti che aprono la via al cantiere del futuro – dichiara Scott Peters, cofondatore e presidente di Construction Robotics – Siamo entusiasti del lancio della MZ100 e di sapere come i clienti di JLG risponderanno al suo utilizzo sulla linea di sollevatori telescopici della società”.

Related posts