sab | 26 | settembre | 2020

Leaderboard banner 728×90 – PALFINGER
LIEBHERR LHM 800 HR, UN GIGANTE PER IL FUTURO DEL SALERNO CONTAINER TERMINAL

LIEBHERR LHM 800 HR, UN GIGANTE PER IL FUTURO DEL SALERNO CONTAINER TERMINAL

Ancora Liebherr per il Salerno Container Terminal. La settima gru vergata con le insegne del costruttore tedesco è entrata in esercizio lo scorso 14 agosto e riguarda il modello LHM 800 HR dalle 750 tonnellate operative, la più poderosa delle gru portuali, in grado di movimentare 180 container nell’arco di sei ore, adatta al servizio in terminal per navi in grado di trasportare fino a 15.000 container.  “Con un investimento di quasi sei milioni di euro, questa gru rappresenta un atto concreto di fiducia nel futuro, soprattutto per il porto di Salerno, in un periodo di troppe dichiarazioni e poche visioni progettuali”, ha commentato il presidente di Gallozzi Group, Agostino Gallozzi, dopo il varo del nuovo gigante Liebherr da 60 metri di altezza del braccio principale, con un’estensione orizzontale che arriva a coprire la larghezza, a bordo nave, di ben 22 container.

Con l’arrivo della nuova macchina si completa la fase di nuovi investimenti, per oltre trenta milioni di euro, realizzati da Galozzi Group in due anni, con l’acquisto di quattro gru portuali, dieci gru semoventi da piazzale, dodici motrici e trailer portuali, una nuova control room. “Si tratta senza alcun dubbio del maggiore investimento operativo portato a termine nell’ambito dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale – sottolinea lo stesso Agostino Gallozzi – Il  contratto di acquisto della Liebherr LHM 800 HR tra l’altro è stato stipulato in pieno periodo di lockdown, sfidando quella preoccupazione e incertezza per la pandemia da Coronavirus dalla quale non ci siamo voluti far contagiare.  Siamo pronti, oggi, a rilanciare a pieno regime le attività del porto e della nostra società, in attesa che lo stesso impegno venga assunto dalle autorità pubbliche nella sfida della riqualificazione e dell’ammodernamento delle infrastrutture del Paese”. Nel periodo gennaio-luglio 2020, il Salerno Container Terminal ha movimentato 180.708 Teus (pari al 80% del traffico del porto di Salerno) con una crescita del 6,9% rispetto allo stesso periodo del 2019, in cui i teus movimentati erano stati 168.966.

Related posts