domenica, 3 Marzo 2024

Mollo Noleggio ai vertici nella classifica di International Rental News

Must read

Nuovo ordine di piattaforme Sinoboom per il noleggio britannico e d’Irlanda

Si consolida la presenza di Sinoboom nel mercato europeo delle piattaforme aeree. Una delle principali società di noleggio di attrezzature del Regno...

Nuovo dealer in Gran Bretagna per Palazzani

Prosegue la strategia Palazzani Industrie di espansione verso i mercati esteri. Il costruttore bresciano ha annunciato una nuova collaborazione con l'azienda CPL...

Otto nuovi modelli per l’alta fascia pick & carry di Manitex Valla

Manitex Valla ha intrapreso un nuovo programma di produzione dedicato alle gru pick & carry ad alta capacità, storico punto di forza...

Magni raddoppia le performance con il nuovo telescopico rotativo RTH 8.39

Magni Telescopic Handlers continua a introdurre novità sul mercato di questo inizio 2024. Protagonista, questa volta, è il nuovo sollevatore telescopico rotativo...

La rivista International Rental News (IRN), magazine ufficiale dell’associazione European Rental Association (ERA), ha pubblicato la classifica annuale dei più importanti noleggiatori al mondo. Mollo Noleggio, prima in l’Italia e nella top 50 europea, sfiora l’ingresso tra le prime 100 posizioni.

La classifica IRN – International Rental News è un appuntamento a cadenza regolare che, ogni anno, fotografa lo stato dell’arte del mercato del noleggio presentando i cento nomi che nel mondo, per fatturato, hanno registrato i risultati migliori.
Nella classifica 2022 Mollo Noleggio si posiziona tra i “near misses”, ovvero tra le aziende che sfiorano l’ingresso nelle prime 100 posizioni e quindi, solo per una differenza minima, non sono rientrate nella top 100 pur avendo risultati eccellenti.
L’azienda di Alba si posiziona così al 115esimo posto, con un fatturato di 85 milioni di euro, che la fa entrare anche nei primi 50 nomi europei.

Mauro Mollo

“Essere tra i nomi della classifica IRN è un orgoglio per Mollo Noleggio. Non siamo nei primi 100, ma ci siamo vicini. Guardando al futuro, contiamo di riuscire a scalare ancora qualche posizione l’anno prossimo, poiché il nostro obiettivo, nelle previsioni, per il 2022, è quello di superare i 100 milioni annui di fatturato” commenta Mauro Mollo, presidente di Mollo Noleggio.

L’azienda, fondata nel 1971 ad Alba, risulta essere il più importante operatore italiano nel noleggio di macchine e attrezzature per l’edilizia, l’industria, l’agricoltura e gli eventi. Il fatturato è generato interamente da attività e iniziative legate al noleggio, mentre nella classifica IRN rientrano anche realtà che non possono essere definite di “noleggio puro”, qualificandosi anche come concessionarie per la distribuzione dei mezzi, oppure aziende costruttrici.
“Sarebbe necessario che le classifiche tenessero conto di queste due realtà ben distinte: da un lato i concessionari che vendono e noleggiano, dall’altro lato i noleggiatori puri. Sono due mestieri differenti e sarebbe molto importante evidenziarlo, non si può mescolare il fatturato di un concessionario che noleggia per vendere e il fatturato di una società di noleggio puro che acquista beni, li noleggia e poi li vende a fine vita”, sottolinea Mauro Mollo. Il fatturato con cui il Gruppo Mollo ha scalato la classifica deriva al 100% dal noleggio, non è “inquinato” da altre attività. “Non siamo concessionari di nessun brand per scelta e, negli 85 milioni del nostro fatturato, c’è un valore di vendita dell’usato che non supera il milione e mezzo” specifica ancora il presidente.

Classifiche a parte, Mollo si conferma essere il primo gruppo italiano non solo per fatturato, ma anche per dimensioni, numero di filiali (ben 49 al 31 dicembre 2021, di cui 45 centri Mollo Noleggio, 3 centri Mollo Servizi specializzati nel noleggio con operatore e 1 centro Mollogru), numero di addetti con 420 dipendenti, parco mezzi, prodotti trattati e ampiezza di gamma. Ricordiamo che la flotta noleggio di Mollo conta 9.000 attrezzature, i clienti sono oltre 16.000 per oltre 62.000 contratti di nolo all’anno.

In Primo Piano

Nuovo dealer in Gran Bretagna per Palazzani

Prosegue la strategia Palazzani Industrie di espansione verso i mercati esteri. Il costruttore bresciano ha annunciato una nuova collaborazione con l'azienda CPL...

Otto nuovi modelli per l’alta fascia pick & carry di Manitex Valla

Manitex Valla ha intrapreso un nuovo programma di produzione dedicato alle gru pick & carry ad alta capacità, storico punto di forza...

Magni raddoppia le performance con il nuovo telescopico rotativo RTH 8.39

Magni Telescopic Handlers continua a introdurre novità sul mercato di questo inizio 2024. Protagonista, questa volta, è il nuovo sollevatore telescopico rotativo...

Latest article

Nuovo ordine di piattaforme Sinoboom per il noleggio britannico e d’Irlanda

Si consolida la presenza di Sinoboom nel mercato europeo delle piattaforme aeree. Una delle principali società di noleggio di attrezzature del Regno...

Nuovo dealer in Gran Bretagna per Palazzani

Prosegue la strategia Palazzani Industrie di espansione verso i mercati esteri. Il costruttore bresciano ha annunciato una nuova collaborazione con l'azienda CPL...

Otto nuovi modelli per l’alta fascia pick & carry di Manitex Valla

Manitex Valla ha intrapreso un nuovo programma di produzione dedicato alle gru pick & carry ad alta capacità, storico punto di forza...

More articles

Eurotecno a 33 metri tra gli alberi con Hinowa

Eurotecno, la società del Gruppo Guarneri specializzata nel noleggio di mezzi per il lavoro in quota - nei settori della cantieristica e...

Tuttoterreno tailor-made Tadano per la flotta Weiland in Germania

Nuova consegna di "peso" per Tadano, che arricchisce la flotta dello specialista tedesco dei mezzi di sollevamento Weiland Kran & Transport, una...

L’Accademia di Autovictor, formazione e consulenza per una sicurezza all’avanguardia

Nell'Italia del lavoro in cantiere che ignora ancora (colpevolmente) l'importanza della sicurezza, nasce l'avanguardia di Autovictor HSE Academy & Consulting, a beneficio...

Tag