• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

mercoledì, 20 Gennaio 2021

MOLLO SCEGLIE JLG ANCHE PER SOLLEVATORI CON ACCESSO A BASSE QUOTE

Must read

Bravi, il bilancio 2020 e le prospettive del nuovo anno

Da uno dei maggiori protagonisti delle PLE per basse quote e modelli verticali a colonna come Bravi arrivano le prime anticipazioni di...

Haulotte, la gamma… si rifà il trucco

Haulotte applicherà una nuove colorazioni sulla propria gamma di macchine, attraverso un'operazione generale di rafforzamento della riconoscibilità del marchio anche sotto il...

Vernazza e il carbodotto nelle mani della Demag CC 3800-1

"Senza una grande e potente gru cingolata non avremmo potuto fare questo lavoro", spiega sinteticamente l’ingegner Giulia Vernazza di Vernazza Autogru. In...

Con i New Horizons 2025, Manitou ristruttura il gruppo in due nuove divisioni

Un nuovo piano distribuito sul prossimo quadriennio che include una ristrutturazione delle divisioni aziendali del gruppo. Lo ha annunciato Manitou, con il...

JLG ha annunciato la fornitura al Gruppo Mollo di 30 sollevatori per l’accesso aereo a basse quote, confermando l’interesse nel mercato italiano per questa linea di prodotti che ha già trovato un largo consenso nei paesi del nord Europa.

La gamma per l’accesso a basse quote risponde alla richiesta da parte del mercato di piattaforme compatte, in grado di lavorare in spazi ristretti, e dal peso ridotto, utilizzabili anche su pavimenti delicati e trasportabili anche all’interno di furgoni o nelle cabine di ascensori. Si tratta di modelli specifici per gli interventi di manutenzione leggera e per le esigenze variabili delle applicazioni di stoccaggio e distribuzione.

Il Gruppo Mollo, specializzato nel noleggio e vendita di macchine, attrezzature e prodotti professionali per l’edilizia, l’industria e l’agricoltura, è nato nel 1971 ad Alba (CN) e conta oggi 300 dipendenti che operano nei 36 centri distribuiti in Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana.

La divisione noleggio del Gruppo, dotata di un’ampia gamma di piattaforme aeree per lavori in quota, mezzi per il sollevamento, gru edili, macchine e attrezzature per l’edilizia e molto ancora, annovera un parco mezzi di 5.500 unità con un’età media di 4,4 anni: numeri che la posizionano tra le flotte più complete, innovative e giovani in Italia.

In particolare il Gruppo Mollo dispone di un ampio assortimento di piattaforme di sollevamento aereo, tanto da ottenere il riconoscimento di “miglior azienda italiana di noleggio piattaforme aeree”, premio ricevuto in occasione dell’ultima edizione della fiera GIS di Piacenza.

Da anni il Gruppo Mollo conferma la scelta di JLG come partner primario di macchine per il sollevamento, con un’ampia gamma che comprende semoventi diesel telescopiche e articolate, semoventi elettriche a braccio, a colonna e articolate, semoventi cingolate, verticali elettriche e diesel.

“JLG è un marchio leader nel settore” ha dichiarato Mauro Mollo, amministratore delegato dell’azienda. “E’ uno dei nostri fornitori storici. Propone piattaforme aeree all’avanguardia che rendono ogni tipo di intervento sicuro, semplice, veloce e produttivo oltre a garantire un efficiente servizio tecnico e di assistenza”

Di recente JLG ha consegnato al Gruppo Mollo 30 sollevatori per l’accesso aereo a basse quote che sono stati inseriti nella flotta da noleggio.

“Abbiamo optato per soluzioni semoventi a movimentazione totalmente manuale per lavori fino a 4,2 m di altezza, e semoventi elettriche a colonna per lavori da 4,5 m a 6,5 m nella doppia versione con traslazione a spinta o motorizzata” ha spiegato Mauro Mollo. “Con questo nuovo parco macchine siamo in grado di rispondere alle esigenze di molteplici impieghi: manutenzione di impianti, pulizie, tinteggiature, posa di tubi e inventari.”

Mauro Mollo

I sollevatori JLG per accesso a basse quote hanno un ulteriore vantaggio: essere “100% green”, pertanto senza emissioni di gas inquinanti, il che li rende particolarmente adatti per essere utilizzati in ambienti sensibili, ad esempio industrie alimentari e farmaceutiche, cantine vitivinicole, ambienti ospedalieri, edifici, uffici e scuole.

“L’acquisto di questi prodotti”, ha proseguito Mauro Mollo, “rientra all’interno di un progetto che contempla qualità e  attenzione per l’ambiente, la salute e la sicurezza: un impegno preciso e concreto, che perseguiamo da anni e che ci permette di guardare con serenità a un futuro migliore.”

JLG, ha iniziato, di recente, la commercializzazione di questa tipologia di prodotti, entrando con convinzione nel settore dell’industria della logistica.

Mirko Rebuzzi, Senior Account Manager North  West Italy JLG

“In Italia, ad oggi, non esiste ancora una cultura nell’utilizzo di questa tipologia di prodotto a differenza dei paesi del nord Europa dove, anche grazie a leggi che vietano l’utilizzo di scale e trabattelli, i sollevatori come i nostri Power Tower hanno trovato un largo consenso” ha spiegato Mirko Rebuzzi, Senior Account Manager North  West Italy. “Ad oggi il primo grosso noleggiatore in Italia a disporre dell’intera gamma di sollevatori a bassa quota è proprio il Gruppo Mollo il quale, con ogni probabilità, farà da apri pista e contribuirà  a far conoscere a tante aziende la versatilità e la facilità di utilizzo di questa gamma di prodotti.”

Nicola Pontini, General Manager JLG Italia

“Il nostro obiettivo è di far capire ai nostri clienti i vantaggi che queste macchine garantiscono rispetto all’utilizzo di una scala come strumento di lavoro.” Ha aggiunto Nicola Pontini, General Manager JLG Italia. “Questi modelli hanno caratteristiche di utilizzo uniche. Sono estremamente funzionali, non necessitano pressoché di manutenzione, riducono le tempistiche di lavoro e garantiscono alle aziende, sempre attente in termini di costi di proprietà, ottimi vantaggi economici”

A conclusione Nicola Pontini ha sottolineato: “I sollevatori JLG per accesso a basse quote rappresentano un’area in crescita per l’azienda americana sempre più orientata alla sicurezza. Queste macchine hanno l’obiettivo primario di fornire un’alternativa semplice ed efficace all’uso di mezzi meno sicuri ancora oggi responsabili di gravi incidenti sul lavoro”.

Al prodotto si affianca il servizio: JLG dispone di un team di tecnici professionisti e una rete di officine autorizzate che garantiscono dal supporto tecnico telefonico, all’assistenza in cantiere. Vengono inoltre organizzati corsi tecnici ai clienti noleggiatori su tutta la gamma di prodotti JLG con cadenza regolare.

Per saperne di più sui sollevatori JLG a basse quote, visitate il sito http://www.jlg.com/it-it/macchine/low-level-access

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie]

In Primo Piano

Bravi, il bilancio 2020 e le prospettive del nuovo anno

Da uno dei maggiori protagonisti delle PLE per basse quote e modelli verticali a colonna come Bravi arrivano le prime anticipazioni di...

Haulotte, la gamma… si rifà il trucco

Haulotte applicherà una nuove colorazioni sulla propria gamma di macchine, attraverso un'operazione generale di rafforzamento della riconoscibilità del marchio anche sotto il...

Vernazza e il carbodotto nelle mani della Demag CC 3800-1

"Senza una grande e potente gru cingolata non avremmo potuto fare questo lavoro", spiega sinteticamente l’ingegner Giulia Vernazza di Vernazza Autogru. In...

Latest article

Bravi, il bilancio 2020 e le prospettive del nuovo anno

Da uno dei maggiori protagonisti delle PLE per basse quote e modelli verticali a colonna come Bravi arrivano le prime anticipazioni di...

Haulotte, la gamma… si rifà il trucco

Haulotte applicherà una nuove colorazioni sulla propria gamma di macchine, attraverso un'operazione generale di rafforzamento della riconoscibilità del marchio anche sotto il...

Vernazza e il carbodotto nelle mani della Demag CC 3800-1

"Senza una grande e potente gru cingolata non avremmo potuto fare questo lavoro", spiega sinteticamente l’ingegner Giulia Vernazza di Vernazza Autogru. In...

More articles

Crown aggiorna commissionatori e trattori elettrici

Le applicazioni di commissionamento sono più varie e gravose di qualunque altra attività del magazzino. Ecco perché le serie GPC, MPC e...

Liebherr LTC 1050-3.1, l’opzione dell’estensione a fune

Liebherr sta sviluppando un'ulteriore opzione per la gru compatta LTC 1050-3.1, che ha riscosso un grande successo: in futuro, gli operatori potranno...

Ipaf, il carico/scarico si aggiorna

Mercoledì 20 gennaio, alle ore 13, si terrà il webinar di presentazione del corso IPAF carico/scarico, recentemente aggiornato.È Paul Roddis, responsabile dei...
  • Annuncio creato il 11/11/2020 11:29 - Sollevare DEV -  -
  • Platform Basket 350 - Sollevare DEV -  -

Tag