dom | 23 | settembre | 2018

Leaderboard banner 728×90
LA MK 88 DI LIEBHERR DIVENTA… PLUS

LA MK 88 DI LIEBHERR DIVENTA… PLUS

10% di carico in più in punta. E’ quanto offre la MK 88 di Liebherr quando viene equipaggiata con l’opzione Plus (lanciata sul mercato durante lo scorso bauma). Ma in pratica cosa significa poter disporre di un 10% in più di capacità di sollevamento in punta su un’autogru edile? Semplice, si ha a disposizione un mezzo più flessibile e con una capacità di movimentazione più elevata.
La MK 88 a braccio orizzontale e con sbraccio di 45,0 m offre una capacità di carico in punta di 1.850 kg che, con l’opzione Plus, attivabile attraverso il comando gru, aumenta a 2.000 kg. Valore che con la zavorra aggiuntiva e sbraccio di 45 m, raggiunge i 2.200 kg.
L’opzione Plus è resa possibile dal monitoraggio elettronico e dalle ridotte velocità di azionamento. Attraverso il monitoraggio automatico all’interno del comando a memoria programmabile (SPS), è garantita la massima sicurezza durante il funzionamento della gru. L’opzione Plus può essere disattivata automaticamente non appena una delle condizioni operative richieste non è più presente. Vi rientrano fattori quali base di appoggio spaziosa, braccio orizzontale e massima forza del vento ammissibile.
“Con l’autogrù edile MK 88 Plus siamo in grado di offrire ai nostri clienti evidenti vantaggi in numerosi campi di applicazione, soprattutto per quanto riguarda velocità di movimentazione, grandi sbracci e condizioni di spazio limitate“, afferma Rocco Schimmel di Eisele AG. “Inoltre con l’opzione Plus e la zavorra aggiuntiva siamo in grado di aumentare la capacità di carico di circa il 10% e con uno sbraccio di 35 m possiamo sollevare fino a 3.000 kg”.

Related posts