• Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -



  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -




venerdì, 3 Dicembre 2021

Terex Cranes, dal GIS 2021 la rivelazione rough terrain TRT 35

Must read

PLE giganti? Nessun problema, ci pensa il MultiMAX Plus di Faymonville

Una tecnologia di estremo dinamismo per le modalità di sollevamento e accesso rapide e flessibili nel trasporto di macchinari e attrezzature speciali,...

A Nizza, il via all’International Tower Crane Conference 2021

Sotto l'egida organizzativa dell'editore internazionale KHL, si è aperta oggi (per entrare domani, 2 dicembre, all'hotel Le Meridien di Nizza, nel cuore...

Potenza rinnovata con i frontali diesel RCD di Still

Still integra e completa la propria gamma di carrelli elevatori grazie ai nuovi e potentissimi frontali diesel RCD per movimentare carichi fino...

Assodimi, tutte le luci del 29° Congresso a Firenze

Si è svolta venerdì 26 novembre la 29° edizione del congresso dei noleggiatori organizzato da Assodimi. Nella spettacolare location della Stazione Leopolda...

Il palcoscenico del GIS 2021 ha rivelato la nuova gru fuoristrada di Terex Cranes, nel modello TRT 35, ampliando un’offerta di gamma che segue il successo dei modelli TRT 80 e TRT 90, presentati all’inizio di quest’anno. Tutte le nuove gru sono dotate del sistema operativo avanzato TEOS a incremento della sicurezza, della gestione più efficiente e della connettività di controllo.

Guillaume Bertrand, Sales Manager RT di Terex Cranes, ha dichiarato che “l’approdo nella gamma della TRT 35 migliorerà offerta nel segmento Rough Terrain, soddisfacendo le esigenze del mercato e dei clienti con una gru fuoristrada flessibile, con la garanzia di una lunga vita operativa. Oltre all’intuitivo sistema di controllo TEOS, le gru TRT hanno dimensioni compatte, un braccio telescopico proporzionale, piena potenza di tiro e la dotazione della piattaforma telematica T-Link che consente la geolocalizzazione e la diagnostica da remoto”.

La TRT 35 è una gru da 35 t con braccio a quattro sezioni. Con una larghezza di soli 2,5 m, la macchina può essere facilmente movimentata anche in cantieri congestionati, oppure in aree dagli spazi limitati. La manovrabilità è inoltre migliorata grazie alle quattro opzioni di sterzo. La TRT 35 è dotata di un motore Cummins 4 cilindri, un modulo di potenza elevata che garantisce consumi ottimizzati, grazie anche alla funzione Eco Mode. Il modello TRT 35 offre le opzioni di motorizzazione Cummins QSB4.5 Stage IIIA-Tier 3, oppure Stage 5-Tier 4F per soddisfare le esigenze di aree di mercato diversificate.

La TRT 35 dispone di Powershift (trazione integrale permanente) con due modalità di guida – manuale a tre velocità in avanti e tre velocità in retromarcia – e automatica, con cinque velocità in avanti e tre velocità in retromarcia.

La telematica Terex T-Link, che fornisce ai clienti informazioni in tempo reale sulle prestazioni della propria gru, è di serie sulla TRT 35. Tra gli optional disponibili, vanno inclusi il jib tralicciato, stivabile lateralmente (della lunghezza di 8 m), il radiocomando, un verricello ausiliario con le stesse prestazioni del verricello standard, il controllo degli stabilizzatori dalla cabina, anemometro e telecamere integrate nel display touchscreen da 10 pollici.

Durante la presentazione al GIS 2021, Stefania D’Apoli, Senior Sales Manager Rough Terrain Cranes per Italia, Portogallo, Spagna, Balcani e Grecia ha dichiarato tutto l’entusiasmo di “poter tornare in fiera, accogliere i clienti nel nostro stand, mostrare le prerogative delle nostre macchine e discutere delle nostre ultime innovazioni. Siamo rimasti molto soddisfatti dell’accoglienza riservata alla nuova TRT 35 e non vediamo l’ora di sfruttare i contatti avviati durante il GIS per soddisfare le esigenze specifiche di molti futuri clienti”.

Il TRT 35 è da oggi nella disponibilità dei dealer Terex, mentre negli Stati Uniti sarà in distribuzione dall’inizio del 2022.

  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -




In Primo Piano

PLE giganti? Nessun problema, ci pensa il MultiMAX Plus di Faymonville

Una tecnologia di estremo dinamismo per le modalità di sollevamento e accesso rapide e flessibili nel trasporto di macchinari e attrezzature speciali,...

A Nizza, il via all’International Tower Crane Conference 2021

Sotto l'egida organizzativa dell'editore internazionale KHL, si è aperta oggi (per entrare domani, 2 dicembre, all'hotel Le Meridien di Nizza, nel cuore...

Potenza rinnovata con i frontali diesel RCD di Still

Still integra e completa la propria gamma di carrelli elevatori grazie ai nuovi e potentissimi frontali diesel RCD per movimentare carichi fino...

Latest article

PLE giganti? Nessun problema, ci pensa il MultiMAX Plus di Faymonville

Una tecnologia di estremo dinamismo per le modalità di sollevamento e accesso rapide e flessibili nel trasporto di macchinari e attrezzature speciali,...

A Nizza, il via all’International Tower Crane Conference 2021

Sotto l'egida organizzativa dell'editore internazionale KHL, si è aperta oggi (per entrare domani, 2 dicembre, all'hotel Le Meridien di Nizza, nel cuore...

Potenza rinnovata con i frontali diesel RCD di Still

Still integra e completa la propria gamma di carrelli elevatori grazie ai nuovi e potentissimi frontali diesel RCD per movimentare carichi fino...

More articles

Multitel Pagliero, nuovo dealer in Canada

Multitel Pagliero ha firmato un importante accordo con SOS Location e sbarca oltreoceano, per la precisione in Canada. L’azienda con sede a...

Potain svetta sul progetto Maximall Pompeii

La società di progettazione immobiliare italiana, Gruppo Irgenre, ha installato cinque gru urbane topless Potain MCT 88 e due gru a torre...

LogiMAT di nuovo rinviato. Si va alla fine di maggio del 2022

Il LogiMAT di Stoccarda, la fiera internazionale per le soluzioni intralogistiche e la gestione dei processi, è stato posticipato dal 31 maggio...

Tag