• Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -


  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -


mercoledì, 1 Febbraio 2023

Uno specialista in sfide pesanti

Must read

I-Lift, nuova realtà nel settore delle PLE cingolate (e nuovo socio Ipaf)

Si chiama I-Lift Access Solutions ed è una nuova, dinamica società attiva nella progettazione, costruzione e vendita di piattaforme di lavoro elevabili...

Merlo TF45.11 e P40.17, versatilità e dinamismo nel cantiere di demolizione

La terza puntata di 'Partners for Life', il format ideato dal Gruppo Merlo per dare la parola ai suoi clienti, è entrata...

Easy Lift cresce del 20% nel 2022 e premia i lavoratori

La pianificazione oculata e strategica di Easy Lift in una contingenza difficile per il mercato, con programmi di acquisto concordati con i...

Nuovo Direttivo per Assodimi, Mauro Brunelli ancora presidente

La carica di presidente di Assodimi, con l'assemblea associativa del 27 gennaio scorso, è stata confermata a Mauro Brunelli per il quarto...

Per il direttore generale di Integrated Logistics Co. Manoj Kumar, ci sono lavori che nessuna gru, oltre alla Tadano CC 8800-1, può affrontare: “Ogni volta che dobbiamo movimentare carichi estremi a una grande altezza e un ampio raggio, è allora che entra in gioco la CC 8800. Il motivo è semplice: soprattutto se equipaggiata con il Boom Booster, la gru può occuparsi di sollevamenti che normalmente richiederebbero due gru”, spiega. È stato il caso, ad esempio, del sollevamento degli “spud can” (distributori di carico che fanno da base e fondazione alle piattaforme offshore) da 240 tonnellate, nonché delle torri di sollevamento che pesavano fino a 246 tonnellate, per conto della Rumailah Lift Boat presso il cantiere navale di Ras Laffan per il cliente del Qatar N-KOM.

Ad aumentare letteralmente il peso della sfida posta dal progetto era il fatto che i carichi erano tutt’altro che facilmente gestibili: gli spudcan avevano ciascuno un diametro di 14,7 metri e un’altezza di 7,4 metri, mentre le torri del sistema di jack-up avevano una lunghezza di 40 metri e una larghezza di 8,20 metri . Ma la sfida più grande era rappresentata dal fatto che i carichi pesanti dovevano essere spostati per un formidabile raggio di 67 metri, un compito che la CC 8800-1 era in grado di svolgere senza assistenza grazie al Boom Booster.

Il fatto che il progetto sia stato eseguito con un’unica gru, la CC 8800-1, lo ha reso particolarmente conveniente per N-KOM: “Poter svolgere il lavoro solo con la CC 8800 ci ha permesso per eseguire i compiti richiesti molto più velocemente e in modo molto più economico di quanto sarebbe stato il caso con due gru”, sottolinea Manoj Kumar.

In cantiere, la gru è stata allestita con una configurazione BSFL Boom Booster con un braccio principale di 82 metri e un’estensione di 72 metri in dieci giorni. “Grazie al nostro team di esperti e all’elevata affidabilità del CC 8800-1, siamo stati in grado di completare tutto senza problemi entro il periodo di tempo concordato di due mesi”, riassume felicemente Manoj Kumar.

La sfida continua in raffineria

Un altro incarico, tipico per la Tadano CC 8800-1 con il kit Boom Booster è stato il sollevamento di diversi reattori e colonne di distillazione per la Sinopec presso la raffineria di petrolio Al-Zour in Kuwait. “Per trasportare la gru dalla nostra sede al luogo di lavoro, che era a una distanza di circa 50 chilometri, sono occorse circa 55 corse di camion”, riferisce Manoj Kumar. Una volta sul sito, il team ILC di dieci persone ha montato la gru cingolata con una configurazione BSFVL, con un braccio principale di 86 metri e un’estensione di 12 metri sfalsata di 10°. Per poter prelevare i carichi pesanti in sicurezza, la CC 8800-1 è stata dotata di due ganci da 800 tonnellate e 20 pezzi di traliccio. “Avevamo programmato dieci giorni per l’intero processo di installazione e questo tempo è stato più che sufficiente”, sottolinea Manoj Kumar.

Il carico massimo per il lavoro alla raffineria pesava oltre 800 tonnellate: in particolare, la CC 8800-1 doveva sollevare una colonna di distillazione lunga 65,27 metri e 813,4 tonnellate con un diametro di 8,80 metri con un raggio di 20 metri, ruotare e muoversi sotto carico. Una seconda gru cingolata ha aiutato a prelevare il componente fino a quando il carico è stato sospeso dal gancio del CC 8800-1 in posizione verticale. “Oltre al Boom Booster, l’attrezzatura di sollevamento a colonna che abbiamo utilizzato si è rivelata estremamente utile per questo lavoro”, sottolinea Manoj Kumar, il cui team è stato in grado di completare tutti i sollevamenti entro un mese come programmato e con piena soddisfazione del cliente. Un altro caso in cui la CC 8800 si è ripagata da sola.


  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

In Primo Piano

I-Lift, nuova realtà nel settore delle PLE cingolate (e nuovo socio Ipaf)

Si chiama I-Lift Access Solutions ed è una nuova, dinamica società attiva nella progettazione, costruzione e vendita di piattaforme di lavoro elevabili...

Merlo TF45.11 e P40.17, versatilità e dinamismo nel cantiere di demolizione

La terza puntata di 'Partners for Life', il format ideato dal Gruppo Merlo per dare la parola ai suoi clienti, è entrata...

Easy Lift cresce del 20% nel 2022 e premia i lavoratori

La pianificazione oculata e strategica di Easy Lift in una contingenza difficile per il mercato, con programmi di acquisto concordati con i...

Latest article

I-Lift, nuova realtà nel settore delle PLE cingolate (e nuovo socio Ipaf)

Si chiama I-Lift Access Solutions ed è una nuova, dinamica società attiva nella progettazione, costruzione e vendita di piattaforme di lavoro elevabili...

Merlo TF45.11 e P40.17, versatilità e dinamismo nel cantiere di demolizione

La terza puntata di 'Partners for Life', il format ideato dal Gruppo Merlo per dare la parola ai suoi clienti, è entrata...

Easy Lift cresce del 20% nel 2022 e premia i lavoratori

La pianificazione oculata e strategica di Easy Lift in una contingenza difficile per il mercato, con programmi di acquisto concordati con i...

More articles

CLS iMation acquisisce Alax e apre la prima filiale in Belgio

Con l’obiettivo di consolidare la presenza sul territorio europeo in qualità di consulente per l’automazione, diffondere i servizi su misura e le...

CTE, rafforzamento strategico in Spagna

Con l’obiettivo di essere maggiormente efficace sul territorio spagnolo, CTE rafforza la propria presenza sia dal punto di vista commerciale sia dal...

Carrelli Heavy Line, avanguardia diesel di Hyundai

Hyundai Material Handling presenta la gamma di carrelli elevatori diesel Heavy Line con una cabina rinnovata, motori Hyundai e Cummins conformi alle...

Tag