• Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -


  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

sabato, 25 Giugno 2022

Prove di carico, un’altra eccellenza Autovictor

Must read

A Beaune le Journées Du Levage

Il JDL Expo, la mostra francese dedicata alle macchine e attrezzature specializzate per la movimentazione, il lavoro in quota, il trasporto...

Balzo del fatturato 2022 a +30% nel primo semestre per Easy Lift

Primo semestre in crescita per Easy Lift: vendite +20%, fatturato +30%. Questo 2022 si sta rivelando un anno decisamente complesso, ma l’organizzazione,...

Faresin, un’onda di crescita dall’Annual Report 2021

Nella giornata di ieri, 22 giugno, Faresin Industries ha presentato l’Annual Report 2021 alla comunità finanziaria, seguendo il consueto appuntamento annuale presso...

Bauma Media Dialog 2022, noi c’eravamo

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha...

Le capacità ingegneristiche dello staff Autovictor si esaltano nella progettazione, nella costruzione delle attrezzature e nella realizzazione delle prove di carico per i pali di fondazione e per le strutture di qualsiasi tipologia. Un servizio di elevato livello qualitativo, e chiavi in mano, disponibile a livello nazionale e internazionale. In molte occasioni “testare con un carico” è fondamentale. Ovviamente è imprescindibile quando si parla di pali per le fondazioni speciali, ma sono tantissime le applicazioni che richiedono test di questo tipo: dai carriponte ai distanziali, dalle autogrù alle strade, dagli impalcati ai viadotti e così via. Le prove di carico, benché non spettacolari come un tiro di gru, rappresentano una cartina di tornasole per comprendere le capacità ingegneristiche di una società.

“Tautologicamente le prove di carico riguardano tutto quanto è possibile testare con l’applicazione del carico stesso – ribadisce Alessandro Gino, direttore tecnico di Autovictor – Noi dividiamo queste prove in due macro-categorie: per pali di fondazione e per qualsiasi altra struttura. A loro volta le prove di carico sui pali da fondazione vanno a verificare il cedimento strutturale del palo e possono essere realizzate con due metodi: con zavorra o con struttura di contrasto. Per effettuare le prove di carico con zavorra andiamo a creare una sorta di castelletto metallico al di sopra del quale vengono posizionate le zavorre. A questo punto si crea un punto di appoggio tra il centro del castelletto e il palo da provare e si va a portare in carico il palo mediante la spinta operata dai martinetti idraulici. Il secondo metodo utilizza invece una struttura di contrasto metallica, che anziché avere un appoggio per le zavorre, prevede apposite travi fisicamente collegate ai pali adiacenti. La spinta, che viene sempre effettuata tramite martinetti, è quindi su più pali, dove i pali adiacenti cui sono collegate le travi vanno a contrastare la spinta centrale”.

Per questo specifico settore Autovictor può arrivare a circa 2.000 t di spinta, sia con i blocchi di calcestruzzo (sistema a zavorra) sia con il sistema a contrasto. “Queste prove – continua Alessandro Gino – ci vengono richieste ovunque ci siano pali da fondazione, oppure per le grandi opere, per gli impalcati, per i cavalcavia, occasioni in cui dobbiamo predisporre opportune strutture certificate”.
In base alle esigenze e alle attività richieste, i tecnici Autovictor progettano, dimensionano e costruiscono le carpenterie da utilizzare, che poi vengono certificate e permettono di fornire al cliente una soluzione completa e chiavi in mano. Il cliente, infatti, si limita a illustrare ad Autovictor il semplice problema, sarà poi la società novarese a occuparsi di tutto: dalla progettazione della struttura alla prova pratica. In sostanza si tratta di un servizio di elevato livello che cela tanta ingegneria specialistica e, proprio per questo, vede richieste in tutta Italia e anche a livello internazionale. A tal proposito, Autovictor mette a disposizione un container appositamente attrezzato e una squadra di quattro tecnici perfettamente formati per questa attività. Mentre in sede altre tre persone specializzate gestiscono e ingegnerizzano il lavoro.


  • Annuncio creato il 10/11/2020 15:44 - Sollevare DEV -  -

In Primo Piano

Balzo del fatturato 2022 a +30% nel primo semestre per Easy Lift

Primo semestre in crescita per Easy Lift: vendite +20%, fatturato +30%. Questo 2022 si sta rivelando un anno decisamente complesso, ma l’organizzazione,...

Faresin, un’onda di crescita dall’Annual Report 2021

Nella giornata di ieri, 22 giugno, Faresin Industries ha presentato l’Annual Report 2021 alla comunità finanziaria, seguendo il consueto appuntamento annuale presso...

Bauma Media Dialog 2022, noi c’eravamo

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha...

Latest article

A Beaune le Journées Du Levage

Il JDL Expo, la mostra francese dedicata alle macchine e attrezzature specializzate per la movimentazione, il lavoro in quota, il trasporto...

Balzo del fatturato 2022 a +30% nel primo semestre per Easy Lift

Primo semestre in crescita per Easy Lift: vendite +20%, fatturato +30%. Questo 2022 si sta rivelando un anno decisamente complesso, ma l’organizzazione,...

Faresin, un’onda di crescita dall’Annual Report 2021

Nella giornata di ieri, 22 giugno, Faresin Industries ha presentato l’Annual Report 2021 alla comunità finanziaria, seguendo il consueto appuntamento annuale presso...

More articles

Haulotte regina d’Australia a HIRE22. Premi per Prodotto, Fornitore e Woman of Influence

Haulotte ha preso parte alla manifestazione HIRE22 tenutasi ad Adelaide, in Australia. L’evento dedicato al mercato del noleggio di attrezzature è stata...

Alevro, joint venture strategica in Australia per Fagioli

Il gruppo Fagioli ha annunciato la costituzione di Alevro, la joint venture paritetica con il colosso australiano delle costruzioni Monadelphous (quotato alla...

Hinowa, i 35 anni di un pioniere dell’Italia in quota

Sembra incredibile che siano passati solo 35 anni. non perché siano così pochi, ma perché Hinowa, in tutto questo tempo, di cose...

Tag