mar | 23 | luglio | 2019

Leaderboard banner 728×90
RECOM DIVENTA MORITSCH CRANE

RECOM DIVENTA MORITSCH CRANE

Una delle storie più centrali e affascinanti del sollevamento italiano è rinata quasi quattro anni fa, per impeto d’iniziativa di Mariano Moritsch. Il figlio di Ferruccio, fondatore di Comedil (con il fratello Raffaele) nel lontano 1962, ha ripreso nel 2015 il filo interrotto delle gru a torre di famiglia, ripartendo – con i fratelli Martina e Simone – nel progetto e nella costruzione di una gamma importante sotto l’egida societaria del marchio Recom Crane. Oggi, con il mercato internazionale che ha riconosciuto il valore industriale dell’iniziativa, confermando – insieme agli ordini di modelli nuovi e all’avanguardia – l’apprezzamento tecnologico per la direzione presa dalla nuova società di Longarone. RECOM DIVENTA MORITSCH CRANE - Sollevare -  - News 1Nella giornata odierna, Mariano Moritsch, in qualità di amministratore delegato dell’azienda, ha annunciato il cambio definitivo della ragione sociale di Recom Crane in Moritsch Crane, in ossequio al nome di una famiglia che ha fatto la storia delle gru edili in Italia. La notizia è stata rivelata da Mariano Moritsch attraverso una lettera personale a clienti e media partner. “Quando nel 2015 ho deciso di rifondare l’azienda di famiglia nel settore delle gru, l’ho fatto convinto che fosse arrivato il momento giusto per proporre una gamma di gru a torre creata da uomini che amano davvero il proprio lavoro, e pronti a seguirmi in questa nuova impresa – ha spiegato il proprietario della nuova Moritsch Crane – La mia famiglia ha creato il terzo gruppo più importante nel campo delle gru a torre, e ne siamo tutti fieri. Ho raccolto questa eredità e ora ho deciso di collocare il nome della mia famiglia davanti a tutto. Perché rappresenta il passato, è certamente il nostro presente e delineerà anche il nostro futuro”. Il benvenuto quindi a Moritsch Crane da parte della redazione di Sollevare, con l’augurio di una nuova stagione di grandi risultati da perseguire con tenacia e personalità. Nel nome dell’Italia del sollevamento nel mondo.

Related posts